Piccoli Passi Onlus


Vai ai contenuti

Menu principale:


Descrizione

Chi siamo

L'associazione Piccoli Passi Onlus è stata costituita nell'anno 2007 e nell'anno 2008 ha avuto il riconoscimento di Onlus.
L'idea dell'associazione nasce dal desiderio avvertito da un gruppo di laici cattolici di creare una sinergia di valori, che consenta di cogliere e sviluppare la modalità con cui alcuni principi condivisi possono costituire una risorsa per rispondere alle molteplici sollecitazioni poste dalla società attuale. Il punto di partenza è stato la comune consapevolezza che un impegno per il bene comune, risulta tanto più efficace quanto più chiara è la coscienza della propria identità.
Nella nostra comunità vi è un considerevole numero di persone considerate socialmente emarginate perché viene loro impedito la piena partecipazione alla vita economica , sociale e civile. L'accesso al reddito o ad altre risorse (personali, familiari o culturali) è così inadeguato da impedire loro di condurre uno standard di vita considerato come accettabile dalla società ed è per questo che nascono le devianze che sopperiscono alla mancanza di principi di riferimenti dovuta alla emarginazione ed all'isolamento che prima di essere un problema materiale è un problema morale e spirituale.
Noi dell'Associazione Piccoli Passi Onlus ci proponiamo di: promuovere iniziative per il superamento dell'emarginazione, gestire direttamente attività lavorative, senza scopo di lucro, rivolte al recupero dei soggetti svantaggiati e al recupero dell'ambiente umano, sociale, culturale; promuovere le espressioni culturali, attraverso l'organizzazione di corsi multidisciplinari, seminari, dibattiti, gruppi di studio e di ricerca, convegni, conferenze, congressi, stage, proiezione di film, documentari, eventuale loro produzione in proprio, redazione di pubblicazioni occasionali o di periodici, riviste, saggi, notiziari, anche multimediali, viaggi e scambi culturali sempre aderenti agli scopi dell'Associazione.
Non abbiamo la pretesa di risolvere il problema, ma vogliamo fare in modo che di questo si parli, si discuta affinchè le istituzioni capiscano che tutto questo non è mera fatalità, ma che in larga parte causato dagli attuali sistemi di convivenza preposti alla realizzazione del bene collettivo. Non siamo uomini politici ma non disdegniamo occuparci di politica, quando occuparsi di politica significa prendersi cura della risorsa più preziosa, del valore unico, l'uomo.
Bisogna restituire centralità alla persona umana, bisogna imparare a concepire l'individuo come persona con lo scopo di coniugare l'evangelizzazione con l'azione umanitaria, per un impegno costante finalizzato all'uomo. L'associazione è aperta a tutti coloro che ne condividono scopi e obiettivi, perchè non intendiamo fare da soli, cerchiamo competenze e volontari, promoviamo attività e ci mettiamo in gioco cooperando alla realizzazione e alla gestione di eventuali altri progetti che vorrete proporre.

Il Presidente



Torna ai contenuti | Torna al menu