Piccoli Passi Onlus


Vai ai contenuti

Menu principale:



Piccoli Passi è l'editore di

Punto ...e virgola


Dal 15 del mese lo trovi, gratis, in edicola!
puntoevirgola.giornale@gmail.com
FACEBOOK: Puntoevirgola.Mensile

SFOGLIA IL NUMERO DI GIUGNO Punto e virgola N 50 CLICCANDO SUL GIORNALE


SCUOLA «GAETANO CAPORALE»
ASSOCIAZIONE PICCOLI PASSI ONLUS
Progetto Laboratorio Teatrale «LA FAVOLA»
Foto dello spettacolo


La scuola Gaetano Caporale di Acerra alle prese con lo
spettacolo conclusivo di laboratorio teatrale sul tema de "La Favola".

Il gruppo diretto da chi vi scrive, sotto la cura del corpo docente (Angela Cimmino, Marilena Montesarchio, Fabiola Abate) e la collaborazione di Dario Cicatiello e Sabrina Serra (Associazione Piccoli Passi), rivisita in chiave comica Il "Pinocchio" di Carlo Collodi, romanzo che tanto ha segnato la letteratura italiana, la cinematografia, i cartoni e le numerose serie televisive.Curiosando nell'auditorium della scuola, dove sono ancora in corso le ultime prove della performance, è facile catturare le emozioni degli attori che, sebbene tentino di nasconderlo, sono già tutti ansiosi ed elettrici per lo spettacolo da rappresentare in scena davanti ad un teatro (si spera) gremito di studenti, operatori scolastici e genitori.
E' opportuno precisare che i ragazzi giungono a questo appuntamento dopo un cammino didattico che ha avuto inizio nel novembre scorso e che li ha visti alle prese con i rudimenti tipici di un laboratorio d'arte scenica.
Le lunghe e faticose prove sono in realtà il felice coronamento di sforzi ed energie profuse per l'apprendimento letterario, musicale e tecnico. Oltre, naturalmente, alle dinamiche psicologiche che hanno accompagnato l'itinerario.
L’inesperienza, l’insicurezza e il fatto di non conoscersi tutti, avendo lavorato a classi miste, sono stati ulteriori ostacoli nel loro viaggio.
Dal canto alla recitazione, dal balletto al mimo. Tutti insieme, con l’aiuto del team di lavoro, gli allievi si cimentano nell'attualizzare la classica storia del burattino dispettoso e perditempo, rendendola, se possibile, ancor più interessante e divertente.
Il tutto però senza dimenticare il filo conduttore dello spettacolo: la storia di Pinocchio, burattino che si trasforma in bambino, l’inevitabile lieto fine, che si trasferisce anche nella realtà.
Intanto il ringraziamento che si leva da queste pagine va alla Dirigente Anna Iossa, accorata complice di questa avventura, a Vincenzo Tanzillo, Presidente dell'Associazione Piccoli Passi di Acerra, partner non nuova ad iniziative di forte impatto culturale, al corpo docente che, con non poca fatica, ha assecondato il percorso laboratoriale.

L'appuntamento è per il 17 Maggio al Teatro Italia di Acerra.
Vi racconteremo poi!
____________________
F. Bianco 29 Aprile 2017


Dall'inizio del 2016

Torna ai contenuti | Torna al menu